Inclusione e didattica personalizzata

"L’inclusione scolastica è impegno fondamentale di tutte le componenti della comunità scolastica le quali, nell’ambito degli specifici ruoli e responsabilità, concorrono ad assicurare il successo formativo delle bambine e dei bambini, delle alunne e degli alunni, delle studentesse e degli studenti" (D.lgs. 66/2017).

Per favorire l’inclusione all’interno delle Scuole italiane, il D.lgs. 66/2017 chiede di attivare percorsi di individualizzazione e personalizzazione e di utilizzare strumenti per migliorare l’accessibilità alle risorse. La Dir. 27/12/2012 e la circolare n. 8 del 6/03/2013 hanno dato precise indicazioni operative su come attuare strategie inclusive per alunni DSA e BES. Gli alunni con disabilità certificata, con deficit dell’apprendimento, o che versano in condizioni di svantaggio socioeconomico, linguistico e culturale sono infatti più facilmente esposti all’emarginazione e alla dispersione scolastica. Da parte di tutti gli insegnanti è dunque necessaria una particolare attenzione educativa e didattica: l’obiettivo della nostra Scuola è non far sentire escluso nessuno. Per questo occorre sviluppare approcci e strategie efficaci per consentire l’inclusione di tutti gli studenti. I docenti devono quindi essere in grado di compilare un Piano Didattico personalizzato (PDP) efficace, un mezzo che fornisce gli strumenti compensativi e le misure dispensative necessarie al successo scolastico dello studente in difficoltà e che la Scuola ha l’obbligo di garantire.

 

 

 

Tutti i corsi sul tema Inclusione

Vuoi ricevere gli aggiornamenti e le proposte di Formazione su Misura direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alle newsletter di HUB Scuola, l’ecosistema digitale di Mondadori Education e Rizzoli Education!

Iscriviti alle newsletter