Didattica per competenze e valutazione formativa

Competenza: “comprovata capacità di usare conoscenze, abilità e capacità personali, sociali e/o metodologiche, in situazioni di lavoro o di studio e nello sviluppo professionale e/o personale” (Quadro Europeo delle Qualifiche e dei Titoli, 2008).

La “competenza” regola la programmazione di tutte le attività didattiche: il compito dei docenti non si limita più alla trasmissione di conoscenze e saperi, ma si estende oggi alla costruzione di un modello didattico efficace, che mette al centro dell’impianto curricolare il saper fare e il saper agire: l’allievo competente è quello che riesce a mobilitare le proprie risorse per rispondere adeguatamente a situazioni e problemi che non ha mai affrontato nella forma in cui gli si presentano. Se il “sapere in azione” è un processo, una buona valutazione per competenze deve mettere l’alunno periodicamente di fronte a situazioni valutative e deve, dunque, prolungarsi nel tempo attraverso una osservazione sistematica. Come suggeriscono le Linee guida per la certificazione delle competenze nel primo ciclo di istruzione, valutare e certificare in modo efficace le competenze significa fissare e seguire alcuni criteri e formulare rubriche valutative in grado di descrivere i diversi livelli di padronanza di una specifica competenza.

Tutti i corsi sul tema Competenze

Vuoi ricevere gli aggiornamenti e le proposte di Formazione su Misura direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alle newsletter di HUB Scuola, l’ecosistema digitale di Mondadori Education e Rizzoli Education!

Iscriviti alle newsletter