Insegnare per competenze

Se i saperi si trasmettono, le competenze si costruiscono. Per riuscire a svilupparle è necessario creare, all’interno della programmazione didattica, specifiche situazioni-problema che spingano gli studenti a interpretare correttamente il contesto e a fornire una risposta adeguata a un problema mai visto prima in quella forma.


Temi

Pensato per , ,

Vuoi organizzare il corso nella tua Scuola? Compila il modulo online

Obiettivi

  • Conoscere gli indicatori dell’agire con competenza.
  • Progettare un’Unità di Apprendimento applicando il Ciclo di Apprendimento Esperienziale (CAE).
  • Acquisire familiarità con il modello R-I-Z-A (Risorse, Interpretazione, aZione, Autoregolazione).
  • Essere capaci di analizzare punti di forza e criticità della propria pratica didattica.

Programma

Modulo 1

Dalla formazione per conoscenze/abilità alla formazione per competenze

Dalle conoscenze/abilità alle competenze. Indicatori dell’”agire con competenza”: il modello R-I-Z-A (Risorse, Interpretazione, aZione, Autoregolazione). Il ciclo di apprendimento esperienziale (CAE) come strategia didattica. Esempi di situazioni-problema. Avvio dei lavori di coppia che prevedono l’applicazione in classe delle attività in CAE progettate nell’incontro.


Modulo 2

Situazioni-problema, compiti di realtà e didattica esperienziale

Racconto dell’esperienza condotta in classe da parte dei corsisti con l’attività in CAE; analisi dei punti di forza e delle criticità da migliorare; progettazione di attività per il ciclo di apprendimento esperienziale successivo, con riferimento ai descrittori del modello R-I-Z-A.


Modulo 3

Progettare e condurre esperienze di apprendimento in classe

Presentazione dei lavori dei corsisti e confronto.


Modulo 4

Verifica del lavoro sperimentale e conclusioni

Restituzione e test finale.

Materiali didattici

  • Pubblicazioni (estratti): Costruire e certificare competenze con il curricolo verticale nel primo ciclo e Costruire e certificare competenze nel secondo ciclo, Roberto Trinchero, Rizzoli Education, Collana “Strategie didattiche”, Milano 2018.
  • Dispense e presentazioni.
  • Linee guida e modelli per la documentazione delle attività di project work.
  • Video per lo studio in autoapprendimento.

Autore

Roberto Trinchero

Docente presso l’Università degli Studi di Torino

Destinatari

Il corso è rivolto agli insegnanti di ogni ordine e grado. Viene erogato in classi omogenee per valorizzare la condivisione di buone pratiche all’interno di una determinata area disciplinare o ciclo di istruzione.

Info

Esonero e attestazione dell’unità formativa: Il corso prevede l’esonero dal servizio. La frequenza del percorso verrà riconosciuta attraverso l’attestazione di un’unità formativa ai fini dell’adempimento dell’obbligo formativo. Le attività saranno realizzate e svolte per un numero complessivo di 25 ore considerando nel computo, oltre alle ore in presenza e a distanza, quelle dedicate al lavoro di progettazione, sperimentazione didattica e approfondimento personale e di gruppo.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti e le proposte di Formazione su Misura direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alle newsletter di HUB Scuola, l’ecosistema digitale di Mondadori Education e Rizzoli Education!

Iscriviti alle newsletter