Valutare le competenze

La valutazione e la certificazione delle competenze si basano su precisi indicatori che mettono in luce il grado di padronanza della competenza acquisita.
Per valutare e certificare le competenze i docenti devono saper progettare situazioni-problema e compiti di realtà e costruire rubriche di valutazione delle competenza chiave


Temi

Pensato per , ,

Vuoi organizzare il corso nella tua Scuola? Compila il modulo online

Obiettivi

  • Comprendere il senso formativo della valutazione.
  • Definire gli indicatori dell’agire con competenza.
  • Saper costruire rubriche valutative e compilare la scheda finale di certificazione.
  • Saper analizzare punti di forza e criticità del proprio operato, per il miglioramento progressivo delle prove valutative a seguire.

Programma

Modulo 1

Come far emergere e valutare le competenze

Il primo incontro in presenza riprende i concetti introdotti nel modulo a distanza, affinché i corsisti possano risolvere insieme al formatore eventuali dubbi e comprendere a fondo il senso della valutazione e le sue valenze formative. Il formatore definisce gli indicatori dell’«agire con competenza» attraverso il modello R-I-Z-A (Risorse, Interpretazione, aZione, Autoregolazione) ai fini del suo utilizzo nella costruzione delle rubriche valutative.


Modulo 2

La costruzione di profili di competenza

Il secondo incontro, di tipo laboratoriale, prevede il racconto e la discussione dell’esperienza condotta in classe da parte dei corsisti con l’applicazione delle situazioni- problema valutative progettate nell’incontro precedente e la progettazione delle prove di valutazione successive che saranno applicate in classe prima del terzo incontro.


Modulo 3

Progettare un compito autentico

Nel terzo incontro, di tipo laboratoriale, saranno discusse le ulteriori esperienze condotte in classe dai corsisti ai fini di individuare punti di forza e di debolezza di ciascuna proposta, concludendo così la seconda fase di sperimentazione.


Modulo 4

Proposte di attività e conclusioni

Durante il quarto e ultimo incontro, i corsisti presentano la documentazione prodotta e rispondono a un questionario di valutazione finale dell’esperienza; l’intento è far emergere non solo la capacità del corsista di usare il metodo proposto, ma anche far riflettere su quali sono state le condizioni che ne hanno facilitato od ostacolano l’applicazione.

Materiali didattici

  • Pubblicazioni (estratti): Costruire e certificare competenze con il curricolo verticale nel primo ciclo e Costruire e certificare competenze nel secondo ciclo, Roberto Trinchero, Rizzoli Education, Collana “Strategie didattiche”, Milano 2018.
  • Dispense e presentazioni.
  • Linee guida e modelli per la documentazione delle attività di project work.
    Video per lo studio in autoapprendimento.

Autore

Roberto Trinchero

Docente presso l’Università degli Studi di Torino

Destinatari

Il corso è rivolto agli insegnanti di ogni ordine e grado. Sono previsti approfondimenti sulla certificazione per la primaria e la secondaria di primo grado in base alle ultime disposizioni di legge.

Info

Esonero e attestazione dell’unità formativa: Il corso prevede l’esonero dal servizio. La frequenza del percorso verrà riconosciuta attraverso l’attestazione di un’unità formativa ai fini dell’adempimento dell’obbligo formativo. Le attività saranno realizzate e svolte per un numero complessivo di 25 ore considerando nel computo, oltre alle ore in presenza e a distanza, quelle dedicate al lavoro di progettazione, sperimentazione didattica e approfondimento personale e di gruppo.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti e le proposte di Formazione su Misura direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alle newsletter di HUB Scuola, l’ecosistema digitale di Mondadori Education e Rizzoli Education!

Iscriviti alle newsletter