Il conflitto nel contesto scolastico: da problema a risorsa educativa

I processi di apprendimento e l’educazione socio-affettiva degli studenti sono condizionati fortemente dal clima che si respira in classe e dai processi di comunicazione che intercorrono tra docenti e genitori. Per diventare autenticamente educativo, un contesto di convivenza deve essere attraversato da interazioni cooperative. Ciò comporta non solo una revisione della capacità gestionale da parte del dirigente scolastico, ma anche la promozione di attività didattiche finalizzate alla trasmissione di tali competenze agli allievi e l’acquisizione da parte dei professionisti dell’educazione di nuove strategie comunicative.


Temi

Pensato per , ,

Vuoi organizzare il corso nella tua Scuola? Compila il modulo online

Obiettivi

  • Conoscere le competenze necessarie per una gestione costruttiva dei conflitti.
  • Essere in grado di impostare possibili progetti didattici per la trasmissione agli allievi delle competenze per la gestione dei conflitti.
  • Individuare e sperimentare strumenti di gestione razionale dei problemi che generano conflitto.

Competenza acquisita

Al termine del percorso formativo il partecipante sarà in grado di realizzare progetti specifici mirati alla gestione di situazioni di conflitto all’interno e al di fuori dell’aula che coinvolgano tutti gli attori del sistema-Scuola (allievi, famiglia, docenti).

Programma

Modulo 1

Gestire la classe: partecipazione e dinamiche interattive

Che cosa genera i conflitti?

I conflitti sono sempre negativi?

Che cosa significa gestione costruttiva dei conflitti?

Le competenze necessarie per la gestione dei conflitti.


Modulo 2

Il conflitto nel contesto scolastico e il ruolo del docente

La gestione dell’aula e la qualità delle relazioni e delle comunicazioni per facilitare l’apprendimento.

Il clima, il benessere e l’apprendimento.

La comunicazione “ecologica”.

Il ruolo dell’insegnante e la leadership.

Le interazioni nelle situazioni di conflitto.


Modulo 3

Strumenti per educare alla mediazione e alla cooperazione

Il Consiglio di Cooperazione: progetto canadese per la gestione dei conflitti di classe di Danielle Jasmin.

Il modello di intervento “Mediatori efficaci” di Karin Jefferys-Duden.

Il progetto Parole O-stili, formare alla peer mediation.


Modulo 4

Valutazione degli elaborati e conclusioni

Verifica delle conoscenze e delle competenze acquisite.

Bilancio finale dell’esperienza di formazione.

Materiali didattici

  • Dispensa e presentazioni del corso.
  • Video per lo studio in autoapprendimento.
  • Schede operative per la progettazione in classe.
  • Modelli di buone pratiche.

Autore

Giulia Cerrone

Socia di Euroteam Progetti e formatrice esperta

Destinatari

Il corso è rivolto agli insegnanti di ogni ordine e grado e ai dirigenti scolastici.

Info

Il corso può essere completamente personalizzato per rispondere ai bisogni formativi dei singoli Istituti e delle reti d’ambito, concordando contenuti, tempi e modalità di erogazione. La formula standard prevede 12 ore in presenza articolate in 4 incontri e 13 ore di autoapprendimento su piattaforma e-learning e sperimentazione guidata, compresa la realizzazione di un project work finale, per un totale di 25 ore certificate su SOFIA.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti e le proposte di Formazione su Misura direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alle newsletter di HUB Scuola, l’ecosistema digitale di Mondadori Education e Rizzoli Education!

Iscriviti alle newsletter