Progettare la prova di Italiano per il nuovo Esame di Stato nella Scuola secondaria di primo grado

Un corso per conoscere le novità previste dal decreto 741 del 2017 e gli aspetti tecnici e didattici legati alla costruzione di prove strutturate secondo i criteri docimologici riconosciuti a livello internazionale e le Indicazioni nazionali per il curricolo della Scuola del primo ciclo del 2012.


Temi

Pensato per

Vuoi organizzare il corso nella tua Scuola? Compila il modulo online

Obiettivi

  • Progettare prove di Italiano coerenti con il Documento di orientamento per la redazione della prova d’Italiano nell’Esame di Stato conclusivo del primo ciclo.
  • Progettare un percorso di valutazione formativa per le competenze lungo tutto l’arco della Scuola secondaria di primo grado.
  • Valutare le prove.

Programma

Modulo 1

 Il significato del nuovo Esame


Modulo 2

Inclusione e personalizzazione: strategie e buone pratiche


Modulo 3

Le competenze di Italiano: come preparare gli alunni alla prova


Modulo 4

Verifica del lavoro sperimentale e conclusioni

Materiali didattici

  • Dispensa e presentazioni.
  • Modelli valutativi.
  • Esempi di prove.

Autore

Carmen Tarantino

Docente presso la Scuola secondaria di primo grado

Destinatari

Insegnanti di Italiano della Scuola secondaria di primo grado.

Info

Esonero e attestazione dell’unità formativa:
Il corso prevede l’esonero dal servizio. La frequenza del percorso verrà riconosciuta attraverso l’attestazione di un’unità formativa ai fini dell’adempimento dell’obbligo formativo. Le attività saranno realizzate e svolte per un numero complessivo di 25 ore considerando nel computo, oltre alle ore in presenza e a distanza, quelle dedicate al lavoro di progettazione, sperimentazione didattica e approfondimento personale e di gruppo.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti e le proposte di Formazione su Misura direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alle newsletter di HUB Scuola, l’ecosistema digitale di Mondadori Education e Rizzoli Education!

Iscriviti alle newsletter