Insegnare con il CLIL

Nell’insegnamento delle lingue, il Piano per la Formazione dei Docenti 2016-2019 riconosce il CLIL (Content and Language Integrated Learning) come una metodologia didattica innovativa per ampliare l’offerta formativa e migliorare i curricoli scolastici. L’interconnessione tra contenuto disciplinare, lingua straniera e approccio laboratoriale garantisce una declinazione degli obiettivi non solo in termini di conoscenze, ma anche di abilità e competenze, grazie all’uso attivo della lingua con un focus comunicativo e digitale.


Temi

Pensato per , ,

Vuoi organizzare il corso nella tua Scuola? Compila il modulo online

Obiettivi

  • Acquisire conoscenze sul quadro normativo di riferimento in Europa e in Italia.
  • Individuare i diversi modelli metodologici applicabili nella Scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado.
  • Saper costruire brevi percorsi didattici secondo la metodologia CLIL.
  • Didattizzare e-tivities e materiali grazie agli applicativi open source.
  • Valutare e autovalutare i percorsi realizzati.

Programma

Modulo 1

 Introduzione al CLIL: la normativa in Europa e in Italia

Durante il primo incontro il corsista verrà introdotto alla metodologia CLIL attraverso una serie di questioni e informazioni sollevate e fornite dal formatore:

  • Che cos’è il CLIL?
  • Il CLIL in Europa (Rapporto Eurydice del 2017 e Raccomandazione della Commissione Europea 2012).
  • Lo Stato dell’Arte in Italia: il percorso normativo in Italia fino al Piano per la Formazione dei Docenti 2016-2019.
  • L’esperto CLIL: Team teaching e CLIL Competences Grid.
  • I percorsi di internazionalizzazione in prospettiva CLIL (INDIRE, eTwinning).
  • Il Trentino e il CLIL: un’esperienza di buone prassi.

Sessione di sperimentazione in gruppo o individuale a distanza secondo le indicazioni specifiche fornite dal formatore.


Modulo 2

 I princìpi fondamentali del CLIL

Durante il secondo incontro verranno discussi e analizzati le finalità e gli obiettivi formativi (per lo studente), individuando i princìpi teorici (input e output comprensibile, explanatory talk) e le tecniche di Scaffolding.

Sessione di sperimentazione in gruppo o individuale a distanza secondo le indicazioni specifiche fornite dal formatore.


Modulo 3

 Progettare un’Unità di Apprendimento in CLIL

Durante il terzo incontro il corsista verrà guidato operativamente all’ideazione e organizzazione di un percorso CLIL, attraverso l’analisi di esempi di percorsi CLIL realizzati e l’individuazione di criteri di valutazione e monitoraggio (rubriche).

Sessione di sperimentazione in gruppo o individuale a distanza secondo le indicazioni specifiche fornite dal formatore.


Modulo 4

 Didattizzare materiali in CLIL

Nel quarto incontro il formatore metterà a disposizione del corsista una specifica metodologia pratica per realizzare il project work di fine corso riportando ulteriori esempi di buone pratiche e mettendo in risalto eventuali criticità emerse.

Sessione di sperimentazione in gruppo o individuale a distanza secondo le indicazioni specifiche fornite dal formatore.

Materiali didattici

  • Dispensa e presentazioni del corso.
  • Schede operative per la progettazione in classe.
  • Video per lo studio in autoapprendimento.
  • Modelli di buone pratiche.

Autore

Anastasia Ciavattella

Docente nella Scuola secondaria di secondo grado

Destinatari

Con interventi differenziati, tutti gli insegnanti della primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado.

Info

Esonero e attestazione dell’unità formativa: Il corso prevede l’esonero dal servizio. La frequenza del percorso verrà riconosciuta attraverso l’attestazione di un’unità formativa ai fini dell’adempimento dell’obbligo formativo. Le attività saranno realizzate e svolte per un numero complessivo di 25 ore considerando nel computo, oltre alle ore in presenza e a distanza, quelle dedicate al lavoro di progettazione, sperimentazione didattica e approfondimento personale e di gruppo.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti e le proposte di Formazione su Misura direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alle newsletter di HUB Scuola, l’ecosistema digitale di Mondadori Education e Rizzoli Education!

Iscriviti alle newsletter