Cooperative learning

La didattica per competenze rappresenta la risposta a una necessaria revisione dell’apparato formativo dei giovani, che sono chiamati sempre più a “saper agire efficacemente in situazione” utilizzando al meglio le proprie risorse in risposta ai problemi.
La dimensione sociale dell’apprendimento collaborativo si inserisce perfettamente in questa direzione e svolge un ruolo significativo nell’azione didattica, grazie all’uso di una metodologia inclusiva e partecipativa.


Temi

Pensato per , ,

Vuoi organizzare il corso nella tua Scuola? Compila il modulo online

Obiettivi

  • Conoscere i princìpi del Cooperative learning e la loro applicazione nei diversi modelli didattici.
  • Saper attivare strategie di apprendimento cooperativo (jigsaw, web quest, problem based) in diversi contesti disciplinari.
  • Essere in grado di progettare un’UDA in modalità cooperativa.

Programma

Modulo 1

Il Cooperative learning nel contesto scolastico italiano

Il formatore introduce il corso con il primo modulo e affronta i seguenti argomenti:

  • gli elementi del Cooperative Learning;
  • l’interdipendenza positiva;
  • l’interazione promozionale faccia a faccia;
  • la responsabilità individuale;
  • le abilità sociali;
  • la revisione;
  • le diverse modalità di utilizzo dell’apprendimento cooperativo.

Modulo 2  

La dimensione inclusiva del Cooperative learning

Il formatore presenta il secondo modulo e affronta i seguenti argomenti:

  • i cinque elementi fondanti del Cooperative Learning;
  • le strategie didattiche di apprendimento cooperativo (Jigsaw, Web Quest e Problem Based Learning).

Modulo 3

 Cooperative learning e ruolo del docente

Il formatore presenta il terzo modulo e le indicazioni metodologiche relative alla progettazione di un’unità di apprendimento in modalità cooperativa all’interno della propria classe.


Modulo 4

 Modelli di Cooperative learning e conclusioni

Durante l’incontro conclusivo in presenza, il formatore presenta il quarto modulo, che si focalizza sulle pratiche di condivisione e documentazione della pratica didattica cooperativa. Successivamente il formatore e i corsisti fanno un bilancio dell’esperienza attraverso una discussione collettiva degli argomenti, dei dubbi e delle domande sollevate.
Il formatore, infine, discute e commenta alcuni elaborati emblematici prodotti dai corsisti.

Materiali didattici

  • Dispensa e presentazioni del corso.
  • Modelli di progettazione.
  • Schede di lavoro per la progettazione in classe.

Autore

Raffaella Peroni

Docente di Scuola primaria e tutor presso l’Università dell’Aquila

Destinatari

Insegnanti di ogni ordine e grado scolastico.

Info

Esonero e attestazione dell’unità formativa: Il corso prevede l’esonero dal servizio. La frequenza del percorso verrà riconosciuta attraverso l’attestazione di un’unità formativa ai fini dell’adempimento dell’obbligo formativo. Le attività saranno realizzate e svolte per un numero complessivo di 25 ore considerando nel computo, oltre alle ore in presenza e a distanza, quelle dedicate al lavoro di progettazione, sperimentazione didattica e approfondimento personale e di gruppo.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti e le proposte di Formazione su Misura direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alle newsletter di HUB Scuola, l’ecosistema digitale di Mondadori Education e Rizzoli Education!

Iscriviti alle newsletter