Educare all’uso consapevole dei media digitali

La recente proliferazione di fake news ha reso necessario elaborare alcuni criteri e linee guida per distinguere online una notizia vera da una bufala. Acquisire e trasmettere questi strumenti di validazione e riconoscimento delle fonti è un passo decisivo per il sostegno di una cittadinanza digitale attiva e responsabile.


Temi ,

Pensato per ,

Vuoi organizzare il corso nella tua Scuola? Compila il modulo online

Obiettivi

  • Conoscere le caratteristiche delle principali tipologie di contenuti reperibili in rete.
  • Conoscere e applicare le principali regole di controllo delle fonti.
  • Essere in grado di riconoscere una notizia falsa analizzandone struttura e contenuti.
  • Elaborare attività per la verifica delle fonti.
  • Conoscere le differenze tra mappe concettuali e mappe mentali e le loro finalità.

Competenza acquisita

Al termine del percorso formativo il partecipante sarà in grado di fornire agli studenti gli strumenti necessari per il riconoscimento delle notizie false in rete e la verifica delle fonti.

Programma

Modulo 1

Ricerca, selezione e organizzazione delle informazioni in rete

Tipologie di informazioni reperibili in rete, risorse editoriali, risorse educative aperte.

Criteri di pertinenza, affidabilità e oggettività delle fonti.

Copyright e licenze d’uso dei materiali web.


Modulo 2

La ricerca in rete

Ricerca in rete come pratica didattica: strategie, riferimenti generali e per ambito disciplinare.

Non solo Google: strumenti di ricerca diversi per scopi diversi.

Salvare e conservare i materiali: i servizi di read-it-later.


Modulo 3

Fake news e Fact-checking

Nascita e diffusione delle fake news.

Come riconoscere in rete una notizia falsa: strategie e strumenti per difendersi.

Il decalogo del fact-checker.


Modulo 4

Strumenti per la visualizzazione e l’organizzazione dei contenuti

Differenti usi delle mappe: sintesi, brainstorming, autoapprendimento.

Crono e georeferenziazione: lavorare con timeline e mappe geografiche.

Strumenti online per la creazione di timeline interattive.

L’uso di Google Maps nella didattica.


Materiali didattici

  • Video di introduzione al corso.
  • Dispensa contenente i temi del corso e proposte di lavoro in classe da sperimentare con la guida del formatore.
  • Schede di lavoro per la sperimentazione di attività con la propria classe.
  • Link a materiale online di approfondimento.
  • Ricca bibliografia e sitografia.

Autori

Gino Roncaglia

Filosofo, saggista e professore presso l’Università degli Studi della Tuscia

Mario Cifariello

Docente di Lettere e formatore di didattica digitale

Roberto Castaldo

Docente e ex membro del Consiglio direttivo di IWA Italy

Destinatari

Con interventi differenziati, tutti gli insegnanti della Scuola secondaria.

Info

Il corso può essere completamente personalizzato per rispondere ai bisogni formativi dei singoli Istituti e delle reti d’ambito, concordando contenuti, tempi e modalità di erogazione.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti e le proposte di Formazione su Misura direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alle newsletter di HUB Scuola, l’ecosistema digitale di Mondadori Education e Rizzoli Education!

Iscriviti alle newsletter